Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    3357357387

    Ais Varese

 

GITA DIDATTICA FRANCIACORTA 25/06/2017

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

ULTIMI POSTI DISPONIBILI: prenotare entro venerdì scrivendo a:

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Blend4 propone : L’Alsazia secondo Zind-Humbrecht

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

 

L’Alsazia secondo Zind-Humbrecht

 

Sabato 22 aprile 2017 – ore 15:30

 

Il D.ne Zind-Humbrecht è tra le aziende di riferimento più prestigiose, quando si parla di vini alsaziani. Azienda che affonda le sue radici nel lontano 1620 dalla famiglia Humbrecht e successivamente, nel 1959, avviene la fusione con un’altra famiglia e si afferma con il nome così come lo conosciamo oggi.

A capo abbiamo Léonard Humbrecht e suo figlio Olivier, quest’ultimo non solo “semplice” produttore ma anche Master of Wine e quindi grande degustatore e conoscitore della viticoltura a livello mondiale. Dal 2002 hanno convertito i vigneti al regime biodinamico e da sempre producono vini di struttura, di grande profondità aromatiche e gustative e dal forte legame con le vigne da dove nascono.

 

In degustazione:

 

-Riesling Turckheim 2015

 

-Riesling Herrenweg 2014

 

-Gewürztraminer Turckheim 2014

 

-Riesling Grand Cru Brand 2014

 

-Muscat Grand Cru Goldert 2011

 

Verrà effettuata solo al raggiungimento di almeno 8 iscritti.

 

Costo € 55,00 a persona

 

Blend4-Spirito enogastronomico

Via Piave, 118

21022 Azzate (VA)

Tel: 0332457632

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

WINE TASTING VARESE 2017

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

 

 

 

 

Domenica 26 marzo 2017 si è tenuto il consuento appuntamento annuale con il Wine Tasting Varese.

Per la prima volta, questa quarta edizione dell’evento, ha avuto una nuova prestigiosa ambientazione, richiamando a Ville Ponti un numeroso ed eterogeneo pubblico.

 

 

 

Appassionati, giornalisti, produttori, hanno avuto la possibilità di fare un vero e proprio tuffo nel mondo del vino, alla ricerca di profumi e sentori che caratterizzano le tipologie di vitigni e vini rappresentati.

 

 
 

 

La manifestazione ha avuto un grande successo, anche grazie alla partecipazione di AIS Varese ed il patrocinio di Ais Lombardia in prima linea durante l'evento. La brigata era composta da 13 sommelier che, con impegno e professionalità, hanno apportato un prezioso valore aggiunto. Non è mancata la presenza di Fiorenzo Detti, che ha voluto dimostrare il sostegno della nostra Associazione.

 

 

 

L’affluenza ha dimostrato una sempre maggiore presenza di uno stuolo di amanti del vino che colgono l’occasione per conoscere nuovi produttori, metodi di produzione, prodotti che sono l’emblema del terroir e della passione di chi, del vino, ne ha fatto una vera e propria ragione di vita.

 

 

 


Passeggiando per gli stand si potevano infatti incontrare realtà uniche e preziose, avendo così la possibilità di intraprendere un viaggio magico attraverso una cultura che è sempre più apprezzata e capita. 
Il percorso consisteva in un Grand Atelier composto da 80 produttori di alto livello dove degustare la grande qualità italiana, 50 vini internazionali, per offrire un più ampio respiro e 15 produttori, capisaldi del Franciacorta, oltre a 30 distillati provenienti da tutto il mondo e 20 maison francesi presenti con una selezione dei migliori champagne.


 

 

Tutte le proposte enologiche sono state selezionate da uno staff organizzativo guidato da Ivano Antonini, miglior sommelier d’Italia 2008, che ha voluto dare un taglio più ricercato alla manifestazione, offrendo prodotti particolari e accuratamente selezionati.

 

 

 

Dalle 12:00 presso l’Atelier Gourmet, grandi chef di Varese si sono alternati ogni ora in un appassionante show cooking, dove i visitatori hanno avuto l’occasione di assaggiare sapori diversi e abbinare così il vino che avevano scelto per l’occasione.

 

 
Ora non ci resta che attendere l’anno prossimo e scoprire quali altre sorprese ci riserverà.